logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Rosolina

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto.


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
             

Ufficio Anagrafe

Informazioni sul Servizio

 

AREA - Amministrativa
SETTORE - I°
SERVIZIO - Ufficio Anagrafe
CODICE UNIVOCO IPA – YJGSR5
PEC - protocollo@pec.comune.rosolina.ro.it

 

Responsabile del Settore: dott.ssa Arianna Donà
e-mail: arianna.dona@comune.rosolina.ro.it

 

Referente: rag. Oliviero Ferro
e-mail: oliviero.ferro@comune.rosolina.ro.it
Collaboratrice: sig.ra Paola Vicentini
e-mail: paola.vicentini@comune.rosolina.ro.it
e-mail ufficio: anagrafe@comune.rosolina.ro.it
Telefono: +39 0426 340185
Fax: +39 0426 340191

 

Orario di apertura al pubblico:
dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30

- Le autentiche di sottoscrizione di atti di vendita (auto - moto - barche) per i non residenti si effettueranno dal lunedì al venerdì dalle 8.30 lle 12.30).

- Cambi di residenza anagrafica si effettueranno nei giorni:
  lunedì dalle 8.30 alle 12.30
  mercoledì dalle 8.30 alle 12.30

 

Modulistica

La MODULISTICA per:

  • Autocertificazioni - Art. 46 DPR 28.12.2000, n. 445
  • Cambio Residenza
  • Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

è disponibile nella sezione dedicata.

 

CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA

DA LUNEDI' 3 SETTEMBRE 2018 INIZIA IL RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA.
PER L'EMISSIONE E' NECESSARIO FISSARE UN APPUNTAMENTO PRESSO L’UFFICIO ANAGRAFE E PRESENTARSI PERSONALMENTE ALLO SPORTELLO MUNITI DI:

1) Carta d'Identità precedente, la carta d’identità del paese di origine se comunitario, il passaporto ed il permesso di soggiorno se cittadino extra-comunitario.
La carta d'identità scaduta o in scadenza o deteriorata deve essere obbligatoriamente consegnata allo sportello il giorno dell'appuntamento.

2) Una Foto Tessera recente (scattata da non più di sei mesi) a colori su sfondo chiaro, e con il capo scoperto. Chi indossa occhiali da vista può tenerli purché le lenti non siano colorate e la montatura non alteri la fisionomia del volto.

3) Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi) o codice fiscale.

4) € 22,00 da versare in contanti il giorno dell’appuntamento.

 

In caso di furto o smarrimento portare la denuncia presentata all'autorità di Pubblica Sicurezza e un altro documento d'identità in corso di validità (es. patente di guida, passaporto, ecc. ecc.).
Se non ne è in possesso dovrà presentarsi al Comune accompagnato da due testimoni.

 

Per la carta d'identità del minore è sempre necessaria la sua presenza unitamente a quella di entrambi i genitori con il documento d'identità già in possesso e una fotografia. Se uno dei genitori non può essere presente, il documento rilasciato sarà valido per l’espatrio solo se a completamento della richiesta verranno presentati anche la dichiarazione di assenso all’espatrio sottoscritta dal genitore assente e la copia del documento d'identità del dichiarante.

 

NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CERTIFICAZIONE

A seguito dell’entrata in vigore della Legge di Stabilità (Legge 183/2011), dal 1° gennaio 2012 agli Uffici Pubblici è vietato rilasciare certificati da esibire ad altre Pubbliche Amministrazioni (Art. 40, D.P.R. 445/2000).
Per le certificazioni anagrafiche è vietato alle Pubbliche Amministrazioni (Ministeri, Regioni, Province, Comuni, Prefetture, Questure, Inps, Camere di Commercio, Scuole, Università, ecc. ecc.) e ai privati gestori di Pubblici Servizi (Enel, Poste Italiane, Servizio Idrico, Ferrovie dello Stato, ecc. ecc.) di richiedere certificati a cittadini ed imprese.
Pertanto, gli Uffici Comunali dello Stato Civile, Anagrafe ed Elettorale possono rilasciare certificati soltanto ad uso privato.
Questo comporta che per i certificati dell’anagrafe (residenza, stato di famiglia, contestuali, esistenza in vita, ecc. ecc.) è previsto in ogni caso il pagamento dell’Imposta di Bollo (Art. 4 della tariffa allegato A al D.P.R. 642/1972) e dei diritti di segreteria, ossia € 16,00 + € 0,52 per ciascun documento.
Si ricorda comunque che il cittadino può sempre rilasciare le autocertificazioni anche quando abbia a che fare con “istituzioni private”: banche, assicurazioni, agenzie d’affari, posteitaliane, notai (Art. 2, D.P.R. 445/2000).
L’autocertificazione ha lo stesso valore dei certificati (Art. 46, D.P.R. 445/2000) ma non si paga niente (nessuna imposta di bollo né diritto di segreteria) e non è necessaria l’autenticazione della firma.

 

CONSULTAZIONE DATI DELL'ANAGRAFE DEI CITTADINI ON LINE

Consultazione anagraficaIl servizio offre la possibilità agli Enti autorizzati, (Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Circoli Didattici, Inps, etc.) previa identificazione mediante password, di consultare e stampare la posizione anagrafica di tutti i cittadini iscritti all’Anagrafe della Popolazione.

Gli Enti che sono interessati ad usufruire della consultazione on-line possono avanzare richiesta al Servizio Informatico Comunale.

ACCESSO AL SERVIZIO ONLINE DI CONSULTAZIONE DATI ANAGRAFICI

 

 

 

PARCHEGGI ROSA

ISTITUZIONE “PARCHEGGI ROSA” PER DONNE IN STATO DI GRAVIDANZA O CON PROLE AL SEGUITO FINO AL COMPIMENTO DEL PRIMO ANNO DI ETA’

Parcheggi RosaCon delibera di Giunta Comunale n° 144 del 27.09.2016, sono stati istituiti nel nostro territorio comunale i “parcheggi rosa” quali aree di sosta riservate a donne che si trovano in stato di gravidanza (a partire dal terzo mese) o con prole neonatale al seguito (fino al compimento del primo anno di vita), conducenti di veicoli.
E’ previsto il rilascio di un contrassegno identificativo temporaneo (C.I.T.) per la sosta nei parcheggi rosa, la sosta gratuita nei parcheggi a pagamento e la deroga all’esposizione dell’ora di arrivo (disco orario) nelle aree a sosta limitata e/o regolamentata nelle superfici destinate a parcheggio insistenti nel territorio comunale di Rosolina.
Per usufruire di tali parcheggi e rilascio del C.I.T., le donne interessate, in possesso dei requisiti necessari, dovranno rivolgersi all’Ufficio Stato Civile-Anagrafe (piano terra Casa Comunale) dal lunedì al sabato dalla ore 09.30 alle ore 12.30.

MODULO DI RICHIESTA
DICHIARAZIONE CONCESSIONE IN USO

 

ISTITUZIONE DEL REGISTRO COMUNALE DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI VOLONTA' RELATIVE AI TRATTAMENTI SANITARI

Il Comune di Rosolina ha istituito con Delibera del Consiglio Comunale n. 55 del 24/11/2016 il Registro Comunale delle dichiarazioni di volontà (TESTAMENTO BIOLOGICO), riservato ai cittadini residenti, che consente l’iscrizione nominativa, mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, di tutti i cittadini che hanno redatto una DAT (dichiarazione anticipata di trattamento) e che l’hanno depositata presso un notaio, un medico, o uno o più fiduciari.
La DAT esplicita la dichiarazione di volontà di essere o meno sottoposto a trattamenti sanitari in caso di malattia o lesione cerebrale irreversibile o invalidante, o in caso di malattia che costringa a trattamenti permanenti con macchine o sistemi artificiali che impediscano una normale vita di relazione.
Lo scopo esclusivo del Registro è quello di consentire a livello ricognitivo, di risalire ai nominativi di coloro che abbiano redatto un Testamento Biologico e alle indicazioni relative al suo deposito.
L’Ufficio Comunale preposto per la tenuta del Registro dei Testamenti Biologici è quello di Stato Civile presso Ufficio Anagrafe - piano terra Comune di Rosolina - con i seguenti orari di ricevimento del pubblico dal Lunedi al Sabato dalle ore 09.30 alle ore 12.30.

Si allega:
1) Dichiarazione sostituiva atto notorietà;
2) Regolamento Comunale per la tenuta del Registro dei Testamenti Biologici; 
3) Delibera Consiglio Comunale n. 55 del 24/11/2016.

 

Data aggiornamento scheda

30/08/2018
Viale Guglielmo Marconi 24 - 45010 Rosolina (RO) | Tel. uff. Protocollo: +39 0426 340193 - Fax Uff. Protocollo: +39 0426 664285
Codice Fiscale 81004580296 | P.Iva 00689790293
PEC: protocollo@pec.comune.rosolina.ro.it